Pentecostali nel mondo

Roma, Venerdì 18 Ottobre 2019 11:37

But he who goes through to the end will get salvation

But he who goes through to the end will get salvation"And Jesus said to them in answer, Take care that you are not tricked. For people will come in my name, saying, I am the Christ; and a number will be turned from the true way through them. And news will come to you of wars and talk of wars: do not be troubled, for these things have to be; but it is still not the end. For nation will be moved against nation, and kingdom against kingdom, and men will be without food, and the earth will be shaking in different places; But all these things are the first of the troubles (...) And a number of false prophets will come, causing error. And because wrongdoing will be increased, the love of most people will become cold. But he who goes through to the end will get salvation. And this good news of the kingdom will be given through all the world for a witness to all nations; and then the end will come" (Matthew 24:4-14).

Jerusalem, Jerusalem

Jerusalem, Jerusalem


"O Jerusalem, Jerusalem, the city that kills the prophets and stones those who are sent to it! How often would I have gathered your children together as a hen gathers her brood under her wings, and you were not willing!Behold, your house is forsaken. And I tell you, you will not see me until you say, ‘Blessed is he who comes in the name of the Lord!’” (Luke 13:34-35)

La sofferenza palestinese

Vieni a Cristo, il MessiaSono ore di grande sofferenza per il popolo palestinese e per quanti vivono nella Striscia di Gaza. Indipendentemente dai torti e dalle ragioni, preghiamo affinche Dio stenda la Sua mano potente e provveda quella vera pace che procede solo dall'Eterno. E preghiamo anche per il popolo di Israele che ancora oggi non riconosce in Cristo il Messia. "Come io vivo, dice il Signore Iddio, io regnerò sopra voi con man forte, e con braccio steso, e con ira sparsa..... E vi condurrò nel deserto de' popoli, e quivi verrò a giudicio con voi, a faccia a faccia" (Ezechiele, 20:33-35). Popolo d'Israele "Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori, come nella ribellione, nel giorno della tentazione, nel deserto; dove i vostri padri mi tentarono, fecer prova di me, e videro le mie opere, lo spazio di quarant'anni. Perciò io mi recai a noia quella generazione e dissi: sempre errano del cuore; ed anche non hanno conosciute le mie vie; talché giurai nell'ira mia: Se giammai entrano nel mio riposo" (Epistola agli Ebrei, 3: 7-11).

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Preghiamo per i nostri fratelli perseguitati

Ucraina, KievIn queste ore si stanno consumando gravi disordini e scontri in Ucraina. Ma gravi persecuzioni si hanno anche in Siria ed in Africa, in particolare in Nigeria. Preghiamo per i nostri confratelli ma anche per tutte le popolazioni in grande sofferenza e per le autorità, affinchè possa cessare quanto prima ogni forma di violenza, in qualsiasi paese avvenga. Un pensiero ai tanti bambini costretti a subire una storia scritta dalla malvagità degli uomini. Possa Dio intevenire e, anche nelle gravi situazioni, mostrare il Suo grande amore che è sempre più profondo di qualsiasi male provocato dall'uomo. Ricordando che mai il male procede da Dio ma pure tutti siamo soggetti alle leggi della natura ed alle conseguenze dell'agire umano. Per quanto possibile, in considerazione delle difficoltà di comunicazione, cercheremo di avere notizie dalla fratellanza locale, in modo da condividere lo stato di bisogno e cercare di provvedere fattivamente. Il sito resta a disposizione di chiunque per necessità, proposte e suggerimenti, nell'Amore di Cristo.

  La redazione.

Catastrofe Filippine

Catasfrofe FilippineSiamo vicini alle popolazione duramente colpite dagli eventi atmosferici. Possa Dio intevenire in favore di ciascun sopravvissuto e anche nella grave distretta mostrare il suo grande amore che è sempre più profondo di qualsiasi male. Ricordando che mai il male procede da Dio ma pure tutti siamo soggetti alle leggi della natura; e non poche sono le responsabilità della mano dell'uomo negli accadimenti. Per quanto possibile, in considerazione delle difficoltà di comunicazione, cercheremo di avere notizie della fratellanza locale, in modo da condividere lo stato di bisogno e cercare di provvedere fattivamente. Il sito, come sempre, resta a disposizione di chiunque per necessità, proposte e suggerimenti, nell'Amore di Cristo.

  La redazione.

Venti di guerra dal mondo

Iddio giudicheràMolte parti del mondo covano come il fuoco sotto la cenere. Ormai, dei paesi africani, perennemente con le armi in mano, si parla sempre meno; gli interessi sulle armi e sulle risorse locali hanno anche il potere di far dissolvere le atrocità che ogni giorno si consumano. Ma pensiamo anche alla Siria, all'Egitto, all'Iraq, all'Afganistan, al Pakistan. Possa l'Amore di Dio essere sparso su queste terre martoriate dalla violenza degli uomini; possa Dio preservare il suo popolo. Ciascuno di noi interceda con preghiere e supplicazioni innanzi al trono divino affinchè la potenza di Dio sia manifestata in queste terre. "Il Signore conosce i giorni degli uomini intieri; e la loro eredità sarà in eterno. Essi  non saranno confusi nel tempo dell'avversità; e saranno saziati nel tempo della fame. Ma gli empi periranno; ed i nemici del Signore, come grasso d'agnelli, saranno consumati ed andranno in fumo" (Salmo 37, versi 18-20). Al di sopra di ogni uomo, c'è un altro uomo. Probabilmente, a controllare il mondo ci saranno ormai 100 uomini o, qualcuno dice, anche una cinquantina di potenti. Non dimentichiamoci però che alla fine, al di sopra di ogni uomo, c'è Dio al cui cospetto tutti dovremo comparire nel giorno del giudizio.  

Subcategories

Parola di Dio

Hai una domanda sulla Parola di Dio o sulla vita cristiana? Scrivici

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

EventiPer incontri di evangelizzazione, preghiera, studi biblici, scrivi alla nostra redazione.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

TestimonianzeVuoi raccontare in breve la Tua testimonianza? Inviala alla nostra redazione, che dopo averla selezionata, se la riterrà di edificazione la pubblicherà sul sito alla sezione “testimonianze” (le grandi opere che il Signore compie) This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Donazioni

Donazioni per questo progetto

AREA RISERVATA